SIETE POSSESSORI DI BUONI POSTALI Q? VI ASPETTA UN RIMBORSO PER ERRATO TRATTAMENTO FISCALE!

Il Tribunale di Bergamo (Sent. n. 1390/2020) ha sancito l’illegittimita’ della capitalizzazione degli interessi al netto della ritenuta fiscale prevista dall’ art. 7 comma 3 del Dm 23 giugno 1997, risolvendo anche il conflitto tra questa norma e l’art. 26 del d.P.R. 600 del 1973 che prevede l’applicazione dell’imposta al momento della riscossione del montante.
Poste Italiane non ha rispettato il principio di “cassa” ed ha ingiustamente ridotto l’ammontare gli interessi maturati annualmente sui BFP attraverso l’accertata la scorretta applicazione del trattamento fiscale e deve rimborsare i risparmiatori interessati.

Per info e segnalazioni: info@avvocatideiconsumatori.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *