RIMBORSI 28 GIORNI TELEFONIA

RIMBORSI 28 GIORNI TELEFONIA

I rimborsi valgono solo sulla telefonia fissa, per legge, e non sappiamo se è il caso del lettore. Ossia se abbia anche la linea fissa oltre che traffico mobile e cellulare con lo stesso operatore (Tim). Se questo è il caso, è sempre possibile chiamare il call center per scegliere le modalità di rimborso. Oppure andare in un negozio Tim. Lo si può fare anche dopo la scadenza della durata obbligatoria del contratto; non fa differenza. Purché entro il 31 ottobre.
Le modalità di rimborso sono anche online, eccole di seguito per Tim.
 TIM ha deciso di offrire ai propri clienti di rete fissa, attivi da prima del 31 Marzo 2018 e che sono stati oggetto di fatturazione a 28 giorni, la possibilità di aderire ad una soluzione compensativa, alternativa alla restituzione dei giorni erosi di cui alla delibera AGCom n. 269/18/CONS.
Fino al 31 ottobre 2019, sarà possibile attivare in promozione gratuita uno dei seguenti servizi:

  • TIM Vision – La TV di TIM con tanti contenuti a disposizione.
  • Chi è – Per visualizzare il numero di chi chiama sul display del telefono di casa.
  • Extra Voice – Per chiamare senza limiti i telefoni nazionali fissi e mobili
  • Voce internazionale – Per chiamare senza limiti i telefoni fissi di Stati Uniti, Canada ed Europa occidentale.
  • Max Speed – Per sfruttare al massimo la connessione Internet e navigare fino a 100 Mbit/s (per i clienti che già navigano con tecnologia FTTCab fino a 30MB, chiama il Servizio Clienti linea fissa 187 per verificare la compatibilità con la tua offerta).

Il Cliente potrà scegliere il servizio che preferisce tra quelli non ancora attivi sulla propria linea fissa ed utilizzarlo gratuitamente per sei mesi dalla data di attivazione.