20 ANNI DI RISPARMIO TRADITO: quale tutela per i risparmiatori possessori di titoli illiquidi

20 ANNI DI RISPARMIO TRADITO: quale tutela per i risparmiatori possessori di titoli illiquidi

Sono centinaia di migliaia i Risparmiatori che a distanza di 20 anni dal primo grande default dei Tango Bond si ritrovano titoli illiquidi in tasca senza alcuna consapevolezza dei rischi che vedono polverizzare sacrifici di anni di lavoro.

Perche’ le Banche Popolari e non solo hanno sollecitato i propri clienti ad investire miliardi di euro in loro azioni ed obbligazioni ben sapendo che l’Autorita’ di Controllo Europea ESMA e la Comunicazione Consob limitava fortemente la vendita di questi titoli?

A titolo di esempio solo negli ultimi anni la Popolare di Bari ha collocato presso la propria clientela azioni ed obbligazioni per oltre 1 miliardo e duecento milioni di euro, titoli che sul mercato Hi-Mtf non vuole nessuno.

Si tratta di un tema sociale importante su cui la politica locale e nazionale, dopo essersi occupata solo delle Banche Risolte, resta assente ed ha lasciato soli i Risparmiatori ed Associazioni che si battono realmente sul piano legale per un risarcimento.

Eppure la situazione e’ identica a quella dei risparmiatori coinvolti con i titoli delle Banche Risolte per le evidenti violazioni massive che per la UE giustificano un risarcimento.

E’ questo il tema che affronteremo all’incontro del 30 Novembre al Circolo Unione del Teatro Petruzzelli a Bari, con la partecipazione di Esperti e dei Risparmiatori interessati.

Per registrarvi potete scriverci su: info@avvocatideiconsumatori.it