Minus azioni Banca Popolare di Bari: evitare una nuova beffa!

Come già si sapeva il valore delle azioni della Banca Popolare di Bari si è azzerato e la prossima Assemblea sarà chiamata a ratificare tale situazione di fatto.
Nel continuare le azioni collettive a tutela degli azionisti coinvolti per il recupero delle perdite in sede giudiziaria Avvocatideiconsumatori ha chiesto ai Commissari della Banca e al Governo di adoperarsi affinchè tale perdita non si trasformi in una beffa anche sul piano fiscale.
Il 26% della perdita sarebbe infatti recuperabile con l’attuale regime delle Minus solo per chi ha altri soldi da investire compensando i futuri redditi da capitale, possibilità preclusa proprio ai soggetti più fragili che hanno perso tutti i loro risparmi nelle azioni della Banca.
Com’è noto i piccoli azionisti nella stragrande maggioranza sono semplici risparmiatori che hanno perso tutti i loro risparmi investiti nei titoli della Banca senza alcuna consapevolezza sui rischi di perdita di capitale.
La proposta prevede che nelle ipotesi di misselling o vendita fraudolenta accertata, come per gli ultimi collocamenti, sia da Consob che da Corte di Appello di Bari, sia consentita la compensazione anche con altri redditi, ipotesi coerente con la normativa Ue che consente in tali casi forme di
compensazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *