E’ legge l’obbligo di dichiarare che la telefonata è a scopo commerciale

E’ legge l’obbligo di dichiarare che la telefonata è a scopo commerciale

Una buona dose quotidiana di angherie in meno: diventa legge l’obbligo di dichiarare che la telefonata è a scopo commerciale.

Il disegno di legge in materia di telemarketing aggressivo, dopo essere passato all’unanimità in Commissione Trasporti del Senato, viene approvato dalla Camera e diventa legge.

Vige adesso l’obbligo in capo ai call center di rendere riconoscibili le chiamate pubblicitarie attraverso due appositi prefissi: uno per le chiamate commerciali e uno per le indagini statistiche. Altra modifica introdotta è dettata dalla possibilità di iscrivere una linea mobile al Registro delle Opposizioni, possibilità prevista in precedenza solo per linea fissa; peccato che il Registro delle Opposizioni venga già oggi ignorato dagli operatori che continuano a chiamare senza incorrere in alcuna sanzione.