Corriere della Sera: le azioni delle Popolari sono senza acquirenti

Corriere della Sera: le azioni delle Popolari sono senza acquirenti

Sin dal Novembre 2017 il Corriere attestava una situazione di illiquidità delle azioni delle Banche Popolari sul mercato Hi-Mtf.

Venerdì scorso alle 11.45 si è svolta l’ultima asta e il suo esito ha visto concluse compravendite pari ad €.592.000,00 ( di cui €.500.000,00 per le Casse di Asti e di Ravenna ed €.90.000,00 per le Banche Popolari). Sono stati 193 gli scambi ma solo 41 quelli che vedono coinvolte le Banche Popolari.

In particolare ciò che stupisce è che, con riguardo alla Banca Popolare di Bari sia avvenuto un solo scambio: qualcuno ha inserito un ordine di vendita con uno sconto del 16% sul prezzo base di 7,50 euro concludendo la vendita di 100 azioni. 

Un solo scambio su oltre 12 milioni di azioni in offerta: si stimano in circa 140 mila gli azionisti che detengono un valore di titoli invendibili pari a 1,6 miliardi di euro.

Le decine di migliaia di soci, che già hanno comprato le azioni dell’Emittente Popolare di Bari a più di 9 euro, ora sanno solo che trasformare le proprie azioni in denaro è impossibile.

Per info e adesioni sull’azione collettiva in corso contro Banca Popolare di Bari il ns. sportello telematico è sempre attivo: info@avvocatideiconsumatori.it