ADC OTTIENE CONDANNA DI RAI – Radio Televisione Italiana S.p.A. PER PRATICHE COMMERCIALI SCORRETTE

ADC OTTIENE CONDANNA DI RAI – Radio Televisione Italiana S.p.A. PER PRATICHE COMMERCIALI SCORRETTE

Il presente procedimento concerneva il comportamento posto in essere da AAMS, CLN, Lotterie Nazionali e RAI, consistente nell’aver ideato, realizzato e diffuso biglietti per partecipare all’estrazione del premio finale di alcune lotterie nazionali – la Lotteria Italia (edizioni 2008, 2009 e 2010) e la Lotteria di Sanremo 2010 – e di ulteriori premi settimanali o quotidiani, omettendo di fornire informazioni rilevanti circa le condizioni per partecipare all’estrazione di questi ultimi, potendo, quindi, indurre il consumatore in errore. In particolare, i biglietti riportavano i numeri telefonici per partecipare, telefonando o inviando un SMS, alle estrazioni nel corso di alcune trasmissioni televisive dell’emittente RAI abbinate alle suddette lotterie nazionali, senza tuttavia indicare,  l’elenco completo e aggiornato degli operatori telefonici aderenti alle iniziative; né tali informazioni sarebbero state fornite nei vari comunicati stampa relativi a ciascuna lotteria pubblicizzata, diffusi tramite il sito www.aams.gov.it, o nella locandina relativa alla Lotteria di Sanremo 2010. Tale omissione informativa avrebbe impedito ai possessori di biglietti, clienti di gestori di telefonia fissa e/o mobile non aderenti all’iniziativa, di partecipare alle ulteriori estrazioni pubblicizzate nei biglietti stessi, nei comunicati stampa e nelle locandine diffuse dai professionisti.

L’Agcm, ritenuto che la pratica commerciale in esame risultasse scorretta ai sensi degli artt. 20 e 22 del Codice del Consumo in quanto contraria alla diligenza professionale, mediante omessa indicazione dell’elenco degli operatori telefonici aderenti all’iniziativa, ed idonea a falsare in misura apprezzabile il comportamento economico del consumatore medio in relazione ai prodotti/servizi promossi e pubblicizzati dai professionisti, ha deliberato che la pratica commerciale descritta al punto II del presente provvedimento, posta in essere dall’Amministrazione Autonoma Monopoli di Stato, dal Consorzio Lotterie Nazionali in liquidazione, e dalle società Lotterie Nazionali S.r.l. e RAI – Radio Televisione Italiana S.p.A., costituisse, per le ragioni e nei limiti esposti in motivazione, una pratica commerciale scorretta ai sensi degli artt. 20 e 22 del Codice del Consumo, irrogando una sanzione amministrativa pecuniaria pari di euro 50.000 € (cinquantamila euro), al Consorzio Lotterie Nazionali in liquidazione e alla società Lotterie Nazionali S.r.l. una sanzione amministrativa pecuniaria di 5.000 € (cinquemila euro) ciascuno e alla società RAI – Radio Televisione Italiana S.p.A. una sanzione amministrativa pecuniaria di 30.000 € (trentamila euro).

In allegato.

LOTTERIA ITALIANA AGCM ADC