ADC OTTIENE CONDANNA DI FONTI DI VINADIO S.P.A PER PRATICHE COMMERCIALI SCORRETTE

ADC OTTIENE CONDANNA DI FONTI DI VINADIO S.P.A PER PRATICHE COMMERCIALI SCORRETTE

Il procedimento in questione concerneva il comportamento posto in essere dal professionista consistente nella diffusione di messaggi pubblicitari volti a enfatizzare i risparmi in termini di emissioni di gas inquinanti derivanti proprio dall’utilizzo dell’innovativa bottiglia “Bio Bottle” prodotta utilizzando la c.d. bioplastica e non il Pet. In particolare e sulla base sia delle segnalazioni pervenute da parte dell’associazione Avvocatideiconsumatori e di Mineracqua3, sia delle informazioni fornite dal professionista, era emerso che Fonti di Vinadio aveva diffuso, attraverso l’etichetta della bottiglia da 0,5 l. e 1,5 l., pubblicità a mezzo stampa e il proprio sito internet www.santanna.it, messaggi diretti a promuovere l’acqua minerale naturale a marchio “Sant’Anna Sorgente di Rebruant” sottolineando gli specifici pregi ambientali della nuova bottiglia in Pla INGEO® denominata “BioBottle” attraverso affermazioni quali: i. “[…]. L’uso delle risorse sostenibili e la produzione eco-sostenibile combattono l’effetto serra, 650 milioni di bottiglie Sant’Anna Bio Bottle permettono un risparmio di 176.800 barili di petrolio con cui riscaldare per un mese una città di 520.000 abitanti e riducono le emissioni di CO2 pari a un’auto che compia il giro del mondo per 30.082 volte in un anno” (enfasi nel testo)4, inserita sia sulle etichette della “Bio Bottle” da 0,5 e 1,5 litri; questa si ritrova in un breve filmato diffuso unicamente sul sito internet del professionista nella sezione dedicata alla “Bio Bottle”; ii. “[…] 650 milioni di bottiglie Sant’Anna Bio Bottle permettono un risparmio di 176.800 barili di petrolio con cui riscaldare per un mese una città di 520.000 abitanti e riducono le emissioni di CO2 pari a un’auto che compia il giro del mondo per 30.082 volte in un anno”, utilizzata nel messaggio a mezzo stampa denominato “lezione 3”, diffuso anche nella sezione del portale web dedicata alla “Bio Bottle”; iii. “[…] Produrla [la “Bio Bottle”] poi costa meno in termini ambientali: 650 milioni di bottiglie Sant’Anna Bio Bottle permettono un risparmio di 176.800 barili di petrolio con cui riscaldare per un mese una città di 520.000 abitanti e riducono le emissioni di CO2 pari a un’auto che compia il giro del mondo per 30.082 volte in un anno. Per questo anche tu puoi dare una scelta sostenibile scegliendo Bio Bottle”, utilizzata nel messaggio a mezzo stampa denominato “lezione 5”, diffuso anche nella sezione del portale web dedicata alla “Bio Bottle”.

Al termine del procedimento, l’Agcm deliberò che fosse irrogata alla società Fonti di Vinadio S.p.A. ( conosciuta per la commercializzazione dei marchi “Sant’Anna”) sanzione amministrativa pecuniaria di 30.000 € per pratiche commerciali scorrette ai sensi degli articoli 20, comma 2, e 21, comma 1, lettera b), del Codice del Consumo.

In allegato.

ACQUA SANT’ANNA BIO BOTTLE