Sei Avvocato?

Diventa referente di Avvocati dei Consumatori

L’accesso alla Giustizia in Italia è caratterizzato da una forte asimmetria. Da un lato esistono infatti gli avvocati di impresa che operano a difesa degli interessi del mondo della produzione di beni e servizi; questa ,figura professionale da tempo consolidata che opera nell’ambito di studi legali o dipartimenti legali aziendali strutturati ha un’ alta componente di specializzazione, e dall’altro esistono gli avvocati che difendono gli interessi dei consumatori.
L’avvocato dei consumatori è una figura professionalmente molto più giovane rispetto all’avvocato o giurista d’impresa, legata alla nuova stagione dei diritti a tutela del consumatore di derivazione europea e spesso è priva della necessaria specializzazione derivante da frequenza di corsi universitari post-lauream mirati, ma che si impegna con passione in difesa di interessi largamente diffusi e scarsamente remunerati a causa del ridotto valore intrinseco del giudizio. Il divario tra avvocati di impresa ed avvocati dei consumatori è destinato inesorabilmente ad aumentare con la riforme in discussione che accentuano ulteriormente l’elemento organizzativo della professione legale.
La disponibilità e qualità della risorsa professionale legale si configura quindi come elemento strategico per l’affermazione dei diritti dei consumatori. La nostra proposta vuole  dunque rafforzare la componente legale consumerista quale strumento indispensabile per far fronte alle attese dei consumatori di assistenza qualificata per:

 

  • unire gli avvocati italiani che condividono la difesa degli interessi e dei diritti fondamentali dei consumatori come delineati dal Codice del Consumo;
  • sostenere in cause pilota nazionali i diritti dei consumatori nell’ambito di giudizi con elevato valore simbolico;
  • organizzare FORUM telematici periodici per la trattazione attraverso la tecnologia instant messaging di casi di interesse collettivo cui possono accedere gli interessati;
  • organizzare FORUM e coordinamenti regionali per un maggiore radicamento e diffusione dell’iniziativa, ricercando intese con le Istituzioni, Consiglio Nazionale Consumatori Utenti, Università, Istituti di Ricerca e Camere di Commercio più sensibili al tema del diritto del consumo e in prospettiva per l’organizzazione di corsi di specializzazione post laurea;
  • predisporre e inviare gratuitamente  NEWSMAIL su aggiornamenti normativi;
  • effettuare monitoraggi e verifiche sull’accesso alla Giustizia in Italia, tempi e qualità del servizio.