Stampa

Garante Privacy: provvedimento sull'accesso al Dossier Sanitario

. Posted in Salute



Il Garante della Privacy dice no all'accesso indiscriminato al dossier sanitario elettronico, principio già affermato in casi analoghi: il garante col recente provvedimento ha dettato all'Azienda Usl 11 di Empoli una serie di misure per sanare le diverse gravi violazioni nella gestione degli oltre 350 mila dossier sanitari dei cittadini che si sono rivolti alla loro struttura.

I dati  sanitari devono essere accessibili solo ai professionisti sanitari che seguono in quel momento il paziente e solo per il tempo necessario alla cura.

Le irregolarità contestate alla Usl 11 di Empoli  riguardano  l'informativa ( priva degli elementi essenziali per consentire una scelta consapevole sulla costituzione o meno del dossier elettronico) e la costituzione del dossier senza il consenso del paziente, acquisito solo a partire dal 2015.

L'Azienda avrà tempo fino al 31 marzo 2016 per adottare opportuni accorgimenti, anche tecnici, affinché i documenti sanitari di un individuo, contenuti nel dossier sanitario, siano disponibili solo al professionista che lo ha in cura in quel momento e non siano più condivisi con gli operatori degli altri reparti.


In allegati il testo del provvedimento

 



Share