Stampa

Cassazione:risarcibile il danno da musica ad alto volume

. Posted in Salute



L'attività di intrattenimento notturna che mantiene la musica ad alto volume deve risarcire i residenti anche se non provoca danni alla loro salute o danno biologico, in quanto si tratta comunque di "lesione del diritto al normale svolgimento della vita familiare all’interno della propria casa di abitazione e del diritto alla libera e piena esplicazione delle proprie abitudini di vita quotidiane, i quali  sono pregiudizi apprezzabili in termini di danno non patrimoniale". 

La prova del danno al diritto al riposo notturno e alla vivibilità della propria abitazione, può essere fornita dal danneggiato anche mediante presunzioni sulla base delle nozioni di comune esperienza.

Share