Stampa

Esposto ADC al presidente della CESI

. Posted in Privacy

Il 22/9/2015 una signora si rivolgeva alla parrocchia siracusana Madre di Dio per iscrivere il proprio figlio al catechismo, e dopo aver preso visione del modulo di iscrizione , non riteneva di dover sottoscrivere l'autorizzazione al trattamento dei dati sensibili del figlio, sopratutto per quanto riguarda la pubblicazione di foto sui profili facebook e twitter della parrocchia.

Il caso ha subito destato l'attenzione del'Avvocato Paola Bellomo, associata Avvocatideiconsumatori, la quale ha evidenziato le carenze richiamando gli art.20 e art.26 la normativa sulla privacy.

Nell'esposto l'avv.Bellomo riporta : "Preliminarmente ci preme evidenziare che la pubblicazione di foto e video di minori è vietata in Italia ai sensi della normativa sulla privacy art. 96 L. 633/41.  Il consenso aprioristico del genitore a pubblicare foto, video o altro materiale che renda riconoscibile il figlio, non è lecito.La vostra decisione di escludere dal catechismo chi non firmi il vostro modulo prestampato, non è conforme alle regole imposte non solo dalla legislazione nazionale, ma neanche alla legge morale, sulla quale si fonda l'istruzione ecclesiastica.Con la presente si chiede a questa Parrocchia di volere provvedere ad iscrivere il ragazzo al corso di catechismo, invitandovi a voler apportare le dovute rettifiche al modulo d'iscrizione perché conforme alla legislazione vigente."

 

Avvocatideiconsumatori, con la voce dell'avv.Bellomo, richiede espressamente al presidente della Conferenza Episcopale Siciliana,Paolo Romeo, di intervenire sul caso in conformità di quanto istituito dalla legge italiana.

Per maggiori informazioni o eventuali segnalazioni su casi analoghi scrivete una mail ad Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Share