Stampa

Truffa assunzione su Linkedin

. Posted in Lavoro

Squallidi truffatori, approfittando della mancanza di lavoro, stanno inviando ad utenti del sito Linkedin proposte di lavoro false. Ne segnaliamo una della Total particolarmente insidiosa perché le lettere e l'indirizzo email della total appare molto credibile. Dopo un primo contatto i truffatori chiedono di organizzare il viaggio per il colloquio a Londra attraverso una loro agenzia convenzionata cui seguirà rimborso ovviamente inesistente.

 

https://www.linkedin.com/pulse/beware-total-oil-gas-job-scam-back-muddassir-ilyas-pmp-cisa-itil

Stampa

Cartelle Pazze Cassa Geometri per migliaia di Geometri

. Posted in Lavoro

AdC avvia iniziative legali ed apre sportello on line per la difesa dei loro diritti. CIPAG interpretando in modo restrittivo il suo Regolamento ha assunto in data 20 Luglio 2014 una delibera per richiedere il pagamento dei contributi minimi ai Geometri iscritti ai Collegi che pur non esercitando l'attività risultino aver compiuto più di 3 atti rilevati da piattaforma Sister dell’Agenzia delle Entrate. La decisione contrasta,tra gli altri,con:

a) legge Biagi che prevede l’esonero del lavoratore dal versamento dei contributi previdenziali se il reddito non supera €. 5.000,00;

b) la sentenza della Cassazione n. 1305 del 21 gennaio 2013, che richiede il requisito della continuità nell’esercizio della professione di cui all'articolo 1, comma 14 della Legge n. 236/1990, che ha modificato l'articolo 22 della Legge n. 773/1982 se non iscritti ad altra previdenza obbligatoria, con riferimento al periodo in controversia, successivo all'entrata in vigore della L. n. 236 del 1990;

c) parere Consiglio di Stato 881/1998 secondo cui: “non sussiste obbligo di iscrizione alla Cassa previdenza per i soggetti che esercitano attività professionale in maniera occasionale”.

 

Avvocatideiconsumatori contestando la pretesa a nome degli interessati ha notificato diffida di messa a ruolo di cartelle (di oltre 20 mila euro per i cinque anni non prescritti) tramite Equitalia che porterebbe effetti disastrosi per i Geometri coinvolti che invita ad aderire all'iniziativa collettiva di difesa dei diritti. Per maggiori info sull'azione ha attivato sportello telematico specifico: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Stampa

AGCM SOSPENDE L'ATTIVITA' DI IMPRESA

. Posted in Lavoro

L’Antitrust ha sospeso l'attività per 15 giorni di due imprese. L'Agcm aveva sanzionato Evolution Travel Italia (all’epoca denominata Dodotour–Evolution Travel) originariamente nel 2007 per avere diffuso messaggi con i quali prospettava la possibilità di svolgere un’attività lavorativa da casa anche part-time utilizzando internet nel settore dei viaggi e turismo. L’attività veniva pubblicizzata come un’occasione di lavoro remunerativo di tipo affiliativo (franchising) con investimenti, costi e rischi contenuti rispetto all’apertura di un’agenzia di viaggi. I messaggi lasciavano intendere che si trattasse di un’occupazione adatta a chiunque fosse in cerca di lavoro, anche part-time, senza sostenere costi fissi di gestione e sfruttando il sostegno e la formazione assicurati dalla società. Si lasciava inoltre intendere che ci fossero ottime prospettive di guadagno e che la somma investita potesse essere agevolmente ammortizzata. Chi leggeva il messaggio era erroneamente indotto a ritenere che l’offerta fosse un’opportunità lavorativa autonoma di tipo affiliativo, flessibile e redditizia, con rischi contenuti e senza costi e spese fisse. In realtà la società offriva solo la cessione in uso di servizi e strumenti software, funzionali allo svolgimento dell’attività, a fronte del pagamento di 18.900 euro (oggi 23.000), e sottaceva o minimizzava le difficoltà, i costi di gestione e l’elevatissimo rischio di perdita del capitale e l’incertezza dei guadagni. Inizialmente fu inflitta alla società una muta di € 25.000,00. Non avendo ottemperato a ciò ha provveduto a sospendere l'attività e ad oscurare i siti.

Stampa

Non si deve pagare per lavorare

. Posted in Lavoro

La lunga serie di casi sfruttamento di giovani in cerca di lavoro si arricchisce del caso della Onlus "Il Marsupio" che sarà deciso dal Tribunale di Potenza 
Sono più di cento le lavoratrici danneggiate dalla Onlus "Il marsupio" secondo la Procura di Potenza che credevano di frequentare un tirocinio per diventare maestre d'asilo ma venivano sfruttate a tre euro all’ora in nero e dovevano pagare 200 euro per una polizza di sei euro.
Secondo il capo di imputazione dopo il tirocinio formativo sarebbero state inserite in una (finta) graduatoria interna per nuovi centri in franchising filiali del «Marsupio», «previo  - versamento di 20mila euro». 
Sono molti i casi in cui si chiede danaro offrendo lavoro,tutti casi da denunciare sempre.

Per segnalazioni:info@avvocatideiconsumatori.it

Stampa

I diritti di anzianità spettano a tutti i lavoratori della P.A.

. Posted in Lavoro

La Corte di Giustizia Europea è intervenuta con una recente sentenza a dare giustizia a tutti i lavoratori dipendenti della P.A. il cui rapporto seppur a tempo determinato, si rinnova di anno in anno. La Corte ricorda anzitutto che il principio di non discriminazione enunciato dall'accordo quadro stabilisce che i lavoratori a tempo determinato non devono essere trattati in modo meno favorevole dei lavoratori a tempo indeterminato comparabili, per il solo fatto che lavorano a tempo determinato, salvo che ragioni oggettive giustifichino un trattamento differente. Il fatto di aver acquisito lo status di lavoratore a tempo indeterminato non esclude la possibilità di avvalersi di detto principio, il quale è dunque applicabile nel caso di specie, la Corte ricorda anzitutto che il principio di non discriminazione enunciato dall'accordo quadro stabilisce che i lavoratori a tempo determinato non devono essere trattati in modo meno favorevole dei lavoratori a tempo indeterminato comparabili, per il solo fatto che lavorano a tempo determinato, salvo che ragioni oggettive giustifichino un trattamento differente. Il fatto di aver acquisito lo status di lavoratore a tempo indeterminato non esclude la possibilità di avvalersi di detto principio, il quale è dunque applicabile nel caso di specie La corte prosegue chiarendo che la disparità di trattamento può ritenersi ammissibile solo nel caso in cui esista un motivo oggettivo nella differenza di trattamento che possa giustificare anche un diverso tipo di trattamento economico. La seguente decisione permette a tutti i lavoratori dipendenti della P.A. di presentare ricorso per chiedere ed ottenere le differenze retributive maturate e non godute. La nostra associazione si occupa di tutelare tutti gli interessati. dott.ssa Paola Bellomo

Stampa

Offerte di Lavoro ingannevoli:bloccato il multilevel della donna che ha picchiato Max Laudadio di Striscia.

. Posted in Lavoro

Utilizzando le solite formule la donna prometteva lavoro a domicilio di trascrizione indirizzi utilizzando alcuni siti web. Il lavoro era ovviamente finto ma i soldi che ha incassato fino a 39 euro da ogni malcapitato erano tutti veri, fino ad arrivare ad un bottino di 180 mila euro.

 

I messaggi ingannevoli di offerta lavoro purtroppo abbondano sul web ma almeno in questo caso sono cessati. Nel dettaglio si trattava di siti italiani e stranieri che promettevano un guadagno basato sul reclutamento di altri consumatori "mutanti"che venivano incaricati di raccogliere altre adesioni. Com'è noto in Italia il multilevel è anche vietato.