Il Tribunale di Busto Arsizio accoglie piano del consumatore:via l’87%del credito di Equitalia.

Il Tribunale di Busto Arsizio accoglie piano del consumatore:via l’87%del credito di Equitalia.

Nonostante le complicazioni la legge 3/2012 resta l’unica via giudiziaria per il Consumatore per definire la crisi da sovraindebitamento ovvero una situazione di squilibrio economico insanabile del debitore. In questo caso  l’unico creditore Equitalia è stato pagato con il ricavato della vendita dell’unico immobile pari al 13% del credito vantato atteso che  il professionista incaricato dal Tribunale «ha motivatamente espresso» il giudizio di convenienza del piano rispetto all’attività liquidatoria. E ‘ anche stato finalmente pubblicato il regolamento per iscrizione nel registro degli organismi di composizione della crisi da sovraindebitamento (Gazzetta Ufficiale 21/2015) . La rete di AdC valuta gratuitamente le condizioni per poter accedere alla procedura. Gli interessati possono inviare una sintesi dei debiti e dell’attivo(immobili e stipendi) a: sovraindebitamento@avvocatideiconsumatori.it